0,00€
go-tutorial

OFFERTA FORMATIVA

p4

Training P4 ★ Assistant Instructor 

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

Il corso P4 CMAS-PTA Assistant Instructor è una preparazione preziosa per l’addestramento M1 Instructor CMAS-PTA.
Questo grado di addestramento è ovviamente molto importante per migliorare le tue capacità come Assistant Instructor.
Il corso ti aiuterà a capire il tipo d’insegnamento metodico didattico, che poi dovrai utilizzare nelle lezioni di teoria di ogni corso CMAS-PTA. Al termine di questo corso sarai in grado di partecipare al Corso M1 Instructor CMAS-PTA oppure di mettere in pratica le tue conoscenze e capacità come Assistant Instructor professionale.

p3

Training P3 ★ Corso La Guida Subacquea

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

Autori: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Testi: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Si ringrazia per la consulenza: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Per le fotografie: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Il corso P3 CMAS-PTA rappresenta il primo livello professionale di addestramento, ed è il corso cardine dell'intero sistema CMAS-PTA di educazione subacquea. Coloro che entrano a far parte della schiera dei Divemaster P3 CMAS-PTA, oltre a poter svolgere il ruolo di guida subacquea ed essere quindi in grado di accompagnare i subacquei in immersione, sono un valido supporto per gli istruttori durante l'addestramento degli allievi. Questi professionisti aumentano notevolmente la sicurezza ed il divertimento dei subacquei durante l'addestramento e le immersioni. Nello stesso tempo, molti P3 CMASPTA, durante l'addestramento e lo svolgimento dei propri compiti, guardano avanti migliorando la propria esperienze a livello professionale per diventare futuri Assistenti Istruttori P4 CMAS-PTA e/o M1 Instructor CMAS-PTA.
il corso consiste in:
➣ 9 lezioni di teoria o distribuite in almeno 18 ore
➣ 5 esercitazioni in acque delimitate,
➣ 7 esercitazioni in acque libere a profondità comprese fra i 5 ed i 40 m
➣ 1 esercitazione BLS-D con somministrazione di Ossigeno

p2

Training P2 ★★ Corso Advanced Scuba Diver

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

Autori: Roberto Menzaghi.

Testi: Giorgio Amadei, Roberto Menzaghi, Gian Paolo Porretti.

Per le fotografie: TF PTA Argentario Scuba Point, TF PTA Mare Nostrum, Paolo Alemanni, Moreno Bricchi, Francesco Malgaroli, Enrico Pati, Andrea Ghisotti, Lorenzo Pestelli, Gian Paolo Porretti.

Questo programma viene svolto dopo il corso P1 CMAS-PTA o equivalente, e rappresenta il suo completamento. Acquisirai un livello più avanzato e sarai abilitato ad immergerti in sicurezza fino alla profondità massima di -30 m. Ma soprattutto farai molte nuove esperienze: sono previste infatti immersioni in diverse specialità che ti aiuteranno ad acquisire una maggiore sicurezza e familiarità del mondo subacqueo.
Le immersioni effettuate ti forniranno inoltre una panoramica generale sulle varie attività che si possono svolgere sott'acqua, secondo i tuoi interessi. Questo corso rappresenta una fase importante per aumentare le conoscenze e le esperienze di un subacqueo. Inoltre il corso prepara i subacquei alla prevenzione dei problemi e, in caso di necessità, alla gestione delle emergenze subacquee attraverso l'applicazione di diverse tecniche. Seguendo un ulteriore addestramento è possibile effettuare una estensione di profondità fino a -40 mt il corso consiste in:
➣ 5 lezioni di teoria o distribuite in almeno 10 ore
➣ 4 (almeno) esercitazioni in acque delimitate,
➣ 6 (almeno) esercitazioni in acque libere a profondità comprese fra i 5 ed i 30 m
➣ 1 (almeno) esercitazione per addestramento Rianimazione Cardio polmonare

Training P1  Corso Open Water Diver

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

Autori: Giorgio Amadei, Roberto Menzaghi.

Testi: Giorgio Amadei, Roberto Menzaghi.

Si ringrazia per la consulenza: l'Azienda Gravity Zero, il Dott. Fabrizio Pirrello, la Dott.ssa Laura Vernotico.

Per le fotografie: TF PTA Argentario Scuba Point, TF Mare Nostrum, Enrico Pati, Paolo Alemanni.

 

Questo corso rappresenta il primo passo verso il mondo subacqueo, infatti insegna agli allievi le tecniche necessarie per immersioni in sicurezza con un compagno, anche in modo indipendente, cioè senza la supervisione diretta di personale qualificato, fino ad una profondità massima di -18 m il corso consiste in:
➣ 6 lezioni di teoria o distribuite in almeno 12 ore
➣ 5 esercitazioni in acque delimitate,
➣ 5 esercitazioni in acque libere a profondità comprese fra i 5 ed i 18 m

piccoli-sub

Training Piccoli Sub

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

Autori: Francesco Malgaroli.

Illustrazioni: Silvana Poiret.

Collaboratori: Elena Tagini, Claudia Imperiali.

Fotografie di Claudia Imperiali, Dive-One concessa da Josè-Nelson Gonzales e da immagini liberamente disponibili su internet.

 

m3t

Training Instructor Evaluator M3  stelle  

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

Un subacqueo con certificazione M3 Instructor Evaluator CMAS-PTA o equivalente che ha acquisito conoscenza ed esperienza in immersioni di ogni livello ed è competente in ogni pratica istruzionale, è qualificato per:
• pianificare, organizzare e condurre immersioni e condurre altri subacquei ricreativi certificati di tutti i livelli in Acque Libere, comprese le operazioni di salvamento
• gestire e brevettare autonomamente qualsiasi corso CMAS-PTA, comprese le specialità
• gestire e brevettare autonomamente qualsiasi corso di formazione Istruttori CMAS-PTA, comprese le specialità

m3s

Training Istruttore M3  stelle  

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

Un subacqueo con certificazione Istruttore M3 PTA-CMAS che ha acquisito conoscenza ed esperienza in immersioni di ogni livello ed è competente in ogni pratica istruzionale, è qualificato per:
• Pianificare, organizzare e condurre immersioni e condurre altri subacquei ricreativi certificati di tutti i livelli in Acque Libere, comprese le operazioni di salvamento
• Gestire e brevettare autonomamente qualsiasi corso CMAS-PTA P1-P2-P3-P4 , comprese le specialità
• Assistere un Instructor Evaluator M3 CMAS-PTA durante un Corso istruttori.
• Condurre lezioni teorico/pratiche sotto la Supervisione Diretta di un Instructor Evaluator M3 CMASPTA durante un Corso Istruttori

m2

Training Istruttore M2 ★ stelle

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

Un subacqueo con certificazione M2 CMAS-PTA che ha acquisito conoscenza ed esperienza in immersioni di ogni livello ed è competente in ogni pratica istruzionale è qualificato per:
• gestire e brevettare autonomamente qualsiasi corso P1-P2-P3 CMAS-PTA , comprese le specialità per le quali è certificato con la sola esclusione dei corsi professionali
• pianificare, organizzare e condurre immersioni e condurre altri subacquei ricreativi certificati di tutti i livelli in Acque Libere, comprese le operazioni di salvamento
• Fare da supervisore ad un Istruttore M1

m1

Training Istruttore M1  stella  

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

La qualifica Istruttore M1 è il primo livello per gli Istruttori CMAS-PTA conseguito per le immersioni professionali. Come Istruttore M1 CMAS-PTA potrai gestire e brevettare autonomamente il corso P1 CMAS-PTA, se supervisionato da un Istruttore di secondo grado M2, un Istruttore Subacqueo M1 può guadagnare progressivamente esperienza nell'insegnare le conoscenze teoriche e visionare le esercitazioni di Acque Confinate e Acque Libere durante un Corso P2 e P3.

human-factor

Training - Human Factor

Corsi di Specialità CMAS - PTA

 

L’influenza del Fattore Umano nella Subacquea Tecnica

Autore: Fabio Manganelli.

 

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto HUMAN FACTOR
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • BREVETTO HUMAN FACTOR
  • 1.1 Abilita, in base a una nuova e diversa consapevolezza del Fattore Umano, a prevedere, prevenire e gestire i comportamenti propri e di chi coinvolto – in qualsiasi veste – nell’immersione. 
  • 1.1.1Abilita il Subacqueo a ideare, programmare, organizzare immersioni di autoaddestramento finalizzate alla risoluzione problemi e gestione di emergenze specifiche (all’interno delle abilitazioni concesse dal Brevetto prerequisito); 
  • 1.1.2 Abilita il Professionista PTA di qualifica Istruttore o superiore a progettare e applicare piani di sicurezza specifici;
  • 1.1.3 Abilita al ruolo di Team Leader di Explorer Team PTA con mansioni specifiche di programmazione e supervisione di piani di sicurezza relativi a operazioni subacquee anche eccezionali.
  • 1.2Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.3Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” al punto “6 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.4Può essere rilasciato per ciascuno degli Stadi di Apprendimento previsti (in funzione delle attività su cui si articola il Corso):
  • 1.4.1Basic;
  • 1.4.2Decompression (OC/REB);
  • 1.4.3Technical;
  • 1.4.4Solo.
  • 1.5Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle Linee Guida Istruttori.
  • PREREQUISITI 
  • 2.1 18 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al Corso. 
  • 2.2 Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni. 
  • 2.3Stadio di Apprendimento Basic
  • 2.3.1Brevetto ricreativo di secondo livello (Advanced Diver o analogo) rilasciato da Didattica da PTA riconosciuta;
  • 2.3.230 immersioni d’esperienza registrate (non fanno parte le immersioni didattiche);
  • 2.3.2.1Di cui almeno 10 effettuate ad almeno 30 m;
  • 2.3.2.2Di cui almeno 10 effettuate dopo il conseguimento del Brevetto prerequisito.
  • 2.4Stadi di Apprendimento successivi:
  • 2.4.1Brevetto omonimo PTA o equivalente;
  • 2.4.210 immersioni d’esperienza dopo il conseguimento del Brevetto prerequisito con le tecniche oggetto del medesimo.
  • ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE 
  • 3.1 Quelle previste per il Corso prerequisito. 
  • SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI 
  • 4.1 Manuale PTA Human Factor.
  • 4.2 Slide per le lezioni di teoria. 
  • 4.3Schede errori per i debriefing valutativi.
  • REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1Quello del Corso prerequisito.
  • 5.2L’accesso diretto agli Stadi di Apprendimento più elevati è consentito – gli Stadi di Apprendimento iniziali non sono prerequisiti – ma subordinato al completamento della teoria e della pratica precedente che può quindi essere oggetto di sessioni cumulative.
  • 5.3Le abilitazioni al punto 1.1.2 richiedono il completamento della sola parte teorica prevista per lo Stadio di Apprendimento Basic.
  • 5.4Le abilitazioni al punto 1.1.3 richiedono il completamento dell’intero Corso fino allo Stadio di Apprendimento Solo.
  •  6RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI 
  • 6.1Quelli previsti per il Corso prerequisito. 
  • CREDITI FORMATIVI 
  •  7.1  Non si avvale di Crediti Formativi.
  •  7.2 Non offre Crediti Formativi.
  • 7BISCREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7bis.1  Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali. 
  • STANDARD MINIMI 
  • 8.1 Stadio di Apprendimento Basic. 
  • 8.1.1 Teoria: 16 ore; 
  • 8.1.2Sessioni tecnico pratiche in acque libere: 2.
  • 8.2Stadio di Apprendimento Decompression.
  • 8.2.1Teoria: se in circuito Aperto 1 ore; se in circuito Semichiuso/Chiuso 4 ore;
  • 8.2.2Sessioni tecnico pratiche in acque libere: 2.
  • 8.2.2.1Possono essere svolte congiuntamente a quelle dello stadio Technical.
  • 8.3Stadio di Apprendimento Technical.
  • 8.3.1Teoria: 1 ore;
  • 8.3.2Sessioni tecnico pratiche in acque libere: 2.
  • 8.4Stadio di Apprendimento Solo.
  • 8.4.1.1Teoria: 2 ore;
  • 8.4.1.2Sessioni tecnico pratiche aggiuntive in acque libere: 2.
  • 8.5Schede errori: una per ciascuno Stadio di apprendimento; risposta alle domande relative all’intero svolgimento dell’immersione e alla preparazione della stessa; indicazione degli errori che lo Studente ritiene di avere commesso in ogni momento del test in acqua.
blending-mixing

Training - Blending Mixing

Corsi di Specialità CMAS - PTA

 

La miscelazione dei gas ad uso respiratorio subacqueo.

Autore: Giorgio Amadei.

Fotografi e disegni: Giorgio Amadei.

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto BLENDING & MIXING
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • BREVETTO BLENDING & MIXING
  •  1.1Abilita alla produzione di miscele binarie e ternarie di utilizzo subacqueo.
  • 1.2Abilita all’utilizzo delle metodologie di miscelazione e ricarica oggetto del corso.
  • 1.3Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.4Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.5Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle linee-guida Istruttori.
  • PREREQUISITI
  • 2.1 18 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al Corso.
  • ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 3.1 Calcolatrice e blocco appunti.
  • SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 4.1 Training PTA Blending & Mixing.
  •  4.2Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria.
  • 4.3Software di calcolo miscele.
  • 4.4Serie di test di verifica.
  • REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1 Analisi delle dotazioni e misure di sicurezza e loro rispondenza alla normativa vigente.
  •  5.2Bombole e attrezzature pulite e dedicate in caso di O2 > 40%.
  • 5.3Verifica della data di collaudo, entro termini di legge, di tutte le bombole.
  • 5.4Verifica del buono stato di tutte le attrezzature sottoposte a pressione.
  • 5.5Verifica del buono stato di tutte le attrezzature a contatto con le miscele/gas respiratori.
  • 5.6Verifica del corretto funzionamento e taratura degli strumenti elettronici.
  • 5.7Verifica di tutte le miscele prodotte (composizione e pressione) mediante idonei strumenti e metodi:
  • 5.7.1L’analisi delle miscele Heliair può essere effettuata tramite la sola rilevazione dell’Ossigeno;
  • 5.7.2L’analisi delle miscele Trimix normossico/iperossico prevede la rilevazione dell’Ossigeno e dell’Elio.
  • 5.8Registrazione e firma, su apposito modulo, dei valori risultanti dall’analisi e della Massima Profondità Operativa (MOD) per la miscela analizzata
  • RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI
  • 6.1Teoria: 1:8.
  • 6.2Prove pratiche di miscelazione con il solo Istruttore: 1:4.
  • CREDITI FORMATIVI
  • 7.1 Da Brevetto PTA Nitrox.
  • 7.2Verso Corso PTA Nitrox.
  • 7 BISCREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7 bis.1Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali.
  • STANDARD MINIMI
  • 8.1 Senza Crediti Formativi:
  • 8.1.1Teoria: 8 ore;
  • 8.1.2Sessioni tecnico/pratiche di miscelazione: 2.
  • 8.2Con Crediti Formativi da Brevetto PTA Nitrox:
  • 8.2.1Teoria: 6 ore;
  • 8.2.2Sessioni tecnico/pratiche di miscelazione: 2.P

Manuale Software Planned Deco

 

Autore

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto SOFTWARE-PLANNED DECO
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • BREVETTO SOFTWARE-PLANNED DECO
  • 1.1 Abilita alla produzione di tabelle decompressive personalizzate.
  • 1.2 Abilita all’utilizzo dei software decompressivi.
  • 1.3 Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.4 Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.5 Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle linee-guida Istruttori.
  • PREREQUISITI
  •  2.118 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al corso.                                     
  •  2.2Diploma o licenza di scuola media superiore.
  • 2.3Conoscenza approfondita delle leggi di Henry, Boyle, Dalton.
  • 2.4Conoscenza approfondita dei limiti CNS, OTU, EAD, PPO2.
  • 2.5Conoscenza approfondita nell’utilizzo di personal computer.
  • 2.6Superamento del test di accesso con 90% di risposte esatte.
  • 3ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  •  3.1In caso di Corso effettuato in modalità remota (videoconferenza), dotazione del personal computer atta a consentire:
  • 3.1.1un collegamento audio e video bidirezionale;
  • 3.1.2all’Istruttore la visione e il controllo delle operazioni effettuate sull’elaboratore dello Studente;
  • 3.1.3allo Studente la visione delle operazioni effettuate sull’elaboratore dell’Istruttore.
  • SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 4.1 Training PTA Software-Planned Deco per gli Studenti.
  • 4.2Tutti i Software in versione tale da consentire l’utilizzo delle funzioni oggetto di Corso.
  • 4.3 Serie di test di verifica.
  • REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1  Un personal computer ogni Studente.
  •  5.2 Esercitazioni su 3 diversi software;
  • 5.2.1 di cui almeno uno aggiornato sulle più attuali teorie decompressive.
  • 5.3 In caso di Corso effettuato in modalità remota (videoconferenza):
  • 5.3.1 collegamento audio e video bidirezionale sempre attivo;
  • 5.3.2 verifica, da parte dell’Istruttore, delle operazioni effettuate sull’elaboratore dello Studente,
  • 5.3.3 esercizi e dimostrazioni dell’Istruttore, visibili sull’elaboratore dello Studente.
  • 5.4 Medesima modalità di partecipazione per tutti gli Studenti (modalità remota oppure in aula).
  • RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI
  • 6.1In aula 1:8
  • 6.2In modalità remota (videoconferenza): 1:4.                                                                 
  • CREDITI FORMATIVI
  • 7.1Da Brevetto P.T.A Decompression.
  • 7.2Da Brevetto PTA Tek-In
  • 7.3Verso Corso PTA Decompression.
  • 7.4Verso Corso PTA Decompression.
  •  7bis  CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7bis.1   Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali.   
  •  8STANDARD MINIMI
  • 8.1Senza Crediti Formativi:
  • 8.1.1Teoria ed Esercitazioni: 10 ore.
  • 8.2Con Crediti Formativi da Brevetto PTA Decompression o Tek-In:
  • 8.2.1Teoria ed Esercitazioni: 8 ore
  • 8.385% di risposte esatte o accettabili al test di verifica condotto in autonomia; comprensione del 100% degli argomenti del test di verifica dopo l’intervento dell’Istruttore.
scientific-deep

Training - Scientific Deep

Corsi di Specialità CMAS - PTA

Questo manuale, unitamente al corso al quale si riferisce ,costituisce un piccolissimo primo passo verso la comprensione della miriade di processi che governano la vita nelle acque e in senso più ampio l’esistenza stessa dell’uomo sul pianeta Terra.

Autori: Vincenzo di Martino e Bessy Stancanelli.

 

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto SCIENTIFIC DEEP
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • BREVETTO SCIENTIFIC DEEP
  •  1.1 Abilita a eseguire rilievi, riprese foto-video e campionamenti in ambiente subacqueo finalizzati allo studio biologico, geologico, archeologico, oceanografico e delle scienze naturali.
  •  1.2Abilita a conseguire Attestato di Qualifica Professionale rilasciato da Enti di Formazione convenzionati.
  • 1.3Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.4Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.5Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle linee-guida Istruttori.
  • PREREQUISITI 
  • 2.118 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al Corso.
  • 2.2Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni.
  • 2.3Brevetto ricreativo di secondo livello (Advanced Diver o analogo) rilasciato da Didattica da PTA riconosciuta.
  • 2.450 immersioni d’esperienza registrate (non fanno parte le immersioni didattiche);
  • 2.4.1Di cui almeno 25 effettuate ad almeno 30 m;
  •  2.4.2Di cui almeno 10 effettuate dopo il conseguimento del Brevetto prerequisito.
  • ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 3.1 Quando eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso cui è abbinato.
  • 3.2Quando non eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati.
  • 3.3Strumentazione per l’identificazione della/delle aree su cui operare.
  • 3.4Strumentazione di rilievo e campionamento.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI
  • 4.1 Training PTA Scientific Deep.
  •  4.2Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria.
  • 4.3Schede errori per i debriefing valutativi.
  • REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1 Se in possesso del solo Brevetto prerequisito lo Studente dovrà frequentare il Corso PTA Scientific Deep in abbinamento al Corso PTA Decompression o PTA Tek-In.
  • 5.2Se in possesso del Brevetto PTA Decompression, PTA Tek-In o successivi lo Studente potrà seguire il Corso PTA Scientific Deep:
  • 5.2.1come Corso a sé stante;
  • 5.2.2in abbinamento ad altri Corsi d’immersione PTA ad eccezione di Nitrox, Technical e Solo.
  • 5.3In abbinamento ad altro Corso PTA si applica il Regolamento Esecutivo del Corso cui è abbinato.
  • 5.4Con Studenti di diversa brevettazione si applica il Regolamento Esecutivo del Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati.
  • 5.5Analisi e archiviazione mediante idoneo sistema, dopo ciascuna sessione tecnico/pratica, di quanto emerso dai rilievi, riprese foto-video e campionamenti effettuati.
  • 5.6Messa a disposizione, tramite PTA, di quanto all’art. 5.5 a favore di Enti, Istituzioni e Strutture operanti nel settore del Controllo e della Tutela dell’ambiente acquatico.
  • 6 RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI
  • 6.1 Quando eseguito in abbinamento ad altro Corso vale il rapporto del Corso cui è abbinato. 
  • 6.2 Quando eseguito come Corso a sè stante: quello del Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati. 
  • 7CREDITI FORMATIVI
  • 7.1Non si avvale di Crediti Formativi.
  • 7.2Non offre Crediti Formativi.
  • 7 BISCREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7 bis.1Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali.
  • STANDARD MINIMI 
  • 8.1 Teoria: 10 ore.
  • 8.2Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 4
biologia

Training - Introduzione in Biologia Marina

Corsi di Specialità CMAS - PTA

Autori: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Testi: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Si ringrazia per la consulenza: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Per le fotografie: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

 

wreck-explorer

Training - Wreck Explorer

Corsi di Specialità CMAS - PTA

 

Per costoro non c'è immersione più appassionante e gratificante di una discesa su un relitto, fosse anche su quattro lamiere in croce nell'acqua torbida.

Testi: Stefano Baldi.

Foto: Andrea Ghisotti

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto WRECK - WRECK EXPLORER
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • 1 BREVETTO WRECK - WRECK EXPLORER
  • 1.1 Abilita alle immersioni sui relitti anche con penetrazione.
  • 1.2 Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.3Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.4Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle linee-guida Istruttori.
  • 1.5Può essere rilasciato per ciascuno dei due livelli su cui si articola:
  • 1.5.1I° Livello Ricreativo – Abilita ad immersioni su relitti, anche con penetrazione (vedi linee guida Istruttori) entro la profondità massima concessa dal brevetto in possesso, ma non oltre i 40 metri ed entro la curva di non decompressione;
  • 1.5.2II° Livello Tecnico – Abilita ad immersioni su relitti, anche con penetrazione (vedi linee guida Istruttori), entro la profondità massima, la miscela respiratoria, concessa dal brevetto in possesso e oltre la curva di non decompressione.
  • BREVETTO WRECK I° livello ricreativo
  • 2 PREREQUISITI
  • 2.1 Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni.
  • 2.216 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al Corso;
  • 2.3Brevetto ricreativo di secondo livello P2 CMAS-PTA (Advanced Diver) o analogo rilasciato da Didattica da P.T.A. riconosciuta.
  • 2.410 immersioni d’esperienza registrate (non fanno parte le immersioni didattiche);
  • 3 ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 3.1 Quando eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso cui è abbinato.
  • 3.2Quando non eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati.
  • 3.3Rispetto all’art. 3.1 e 3.2 le attrezzature vengono così integrate e modificate:
  • 3.3.1Fruste di lunghezza adeguata a non costituire fonte di problemi in caso di strettoie;
  • 3.3.2Protezione per le rubinetterie;
  • 3.3.3Rocchetto con almeno 50 m di sagola;
  • 3.3.4Rocchetto di soccorso con almeno 30 m di sagola;
  • 3.3.5Doppia dotazione di forbici o tronchesini taglia sagola;
  • 3.3.62 fonti di luce con un tempo luce totale pari al doppio del necessario.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 4.1Manuale P2 Advanced diver CMAS-PTA (Modulo Immersioni d’esperienza-Immersioni sui relitti)
  • 4.2Slide o Piattaforma didattica P.T.A. per le lezioni di teoria.
  • 5 REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1 Se in possesso del solo Brevetto prerequisito lo Studente dovrà frequentare il Corso CMAS-PTA Wreck come Corso a sé stante.
  • 5.2In abbinamento ad altro Corso CMAS-PTA integrando le linee guida con il Regolamento Esecutivo del Corso cui è abbinato.
  • 5.3Stesura di filo d’arianna in tutte le immersioni con penetrazione.
  • 6 RAPPORTO MASSIMO Istruttore/STUDENTI
  • 6.1Condizioni ambientali ottimali con il solo Istruttore: 1:4
  • 6.1.2Visibilità inferiore ai 10 m con il solo Istruttore: 1:1
  • 6.2Penetrazione in luce ambiente e/o con l’ausilio di luce artificiale:
  • 6.2.1Visibilità superiore a 10 m con il solo Istruttore: 1:2
  • 6.2.2Visibilità inferiore a 10 m con anche Assistente: 1:1
  • 7 CREDITI FORMATIVI
  • 7.1 I° livello: : verso Corso P.T.A Wreck Explorer 2° livello.
  • 7.2I° livello: : da Corso P2 specialità relitti
  • 7 BISCREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7 bis.1Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali
  • 8 STANDARD MINIMI
  • 8.1 Teoria: 3 ore.
  • 8.1.1Sessioni tecnico/pratiche in acque libere : 2
  • BREVETTO WRECK EXPLORER II° LIVELLO
  • 9 PREREQUISITI
  • 9.1 Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni.
  • 9.2Brevetto tecnico P.T.A. o di altra agenzia tecnica, riconosciuta da P.T.A.
  • 9.350 immersioni d’esperienza, registrate, (non fanno parte le immersioni didattiche);
  • 9.3.1Di cui almeno 25 effettuate dopo il conseguimento del Brevetto prerequisito.
  • 10ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 10.1 Quando eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso cui è abbinato.
  • 10.2Quando non eseguito in abbinamento ad altro Corso quelle richieste dal Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati.
  • 10.3L’allievo può svolgere il corso wreck Explorer anche con sistema di respirazione Rebreather SCR o CCR se in possesso di brevetto certificato, solamente se l’istruttore che svolge il corso è almeno Diver CCR Certificato;
  • 10.4Rispetto all’art.11.1 e11.2, le attrezzature vengono così integrate e modificate:
  • 10.4.1Fruste di lunghezza adeguata a non costituire fonte di problemi in caso di strettoie;
  • 10.4.2Rocchetto con almeno 100 m di sagola;
  • 10.4.3Rocchetto di soccorso con almeno 30 m di sagola;
  • 10.4.4Doppia dotazione di forbici o tronchesini taglia sagola;
  • 10.4.52 fonti di luce con un tempo luce totale pari al doppio del necessario.
  • 11SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 11.1Training P.T.A. Wreck Explorer;
  • 11.2Slide o Piattaforma didattica P.T.A. per le lezioni di teoria.
  • 11.3Schede errori per i debriefing valutativi;
  • 11.4Scheda Valutazione delle Abilità.
  • 12REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 12.1 Se in possesso dei Brevetti prerequisiti, lo Studente potrà seguire il Corso P.T.A. Wreck Explorer come Corso a sé stante secondo le Linee Guida;
  • 12.2Pianificazione scorta di aria con la “Regola di 1/3”;
  • 12.3Stesura di filo d’arianna in tutte le immersioni con penetrazione.
  • 13RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI
  • 13.1Quello del Corso su cui tutti gli Studenti sono già abilitati.
  • 13.2Condizioni ambientali ottimali con il solo Istruttore: 1:2.
  • 13.3Visibilità inferiore ai 10 m con il solo Istruttore: 1:1.
  • 13.4Penetrazione in luce ambiente e/o con l’ausilio di luce artificiale:
  • 13.4.1Visibilità superiore a 10 m con Assistente 1:2
  • 13.4.2Il rapporto 1:2 si intende durante l’immersione di avvicinamento alla penetrazione
  • 13.4.3La penetrazione comunque dovrà avvenire con rapporto 1:1; un primo allievo con Istruttore, il secondo attende il suo turno con l’Assistente
  • 14CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 14.1 Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali
  • 15STANDARD MINIMI
  • 15.1 Senza Crediti Formativi:
  • 15.1.1Teoria: 12 ore.
  • 15.1.2Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 3
  • 15.2Con Crediti Formativi da Brevetto P.T.A. Wreck Explorer I° Livello :
  • 15.2.1Teoria: 5 ore.
  • 15.2.2Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 2.
  • 15.3Con Crediti Formativi da Brevetto P.T.A. Speleo :
  • 15.3.1Teoria: 7 ore.
  • 15.3.2Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 2.

Manuale Surface Tech Assistant

 

Autore: xxxxx

 

nitrox

Training - NITROX

Corsi Subacquea Ricreativa CMAS - PTA

Autori: Roberto Menzaghi, Andrea Bellati, Marco Braga.

Testi: Roberto Menzaghi, Andrea Bellati.

Si ringrazia per la consulenza: 

Dr. Luca Torcello - Maurizio Lucchini - Nicola Bacchetta - Lorenzo Pestelli - Eugenio Gentile - Sebastiano Polgrossi.

Corso di conoscenza e primo utilizzo delle miscele Nitrox, messe a frutto all'interno della Curva di non decompressione ed entro i 40 m.
Il corso offre una larga panoramica sulle Miscele Nitrox in generale da poter utilizzare durante le nostre immersioni. Il Corso Nitrox CMAS-PTA, è destinato a chi desidera incominciare seriamente il suo addestramento già dai primi passi.
il corso consiste in:
➣ 3 lezioni di teoria
➣ 1 immersioni

speleo

Training - Speleo

Corsi Corsi di Specialità CMAS - PTA

 

Il corso di speleologia subacquea PTA, è un programma didattico che ha come obiettivo finale l’apprendimento di tutte le tecniche necessarie alla corretta esecuzione di qualsiasi immersione in ambiente ipogeo ostruito.

Autori: Carlo Marcheggiani, Michele De Mori.

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto SPELEO
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  •  1 BREVETTO SPELEO 
  • 1.1  Abilita alle immersioni in grotte marine, risorgenze e sifoni, ad esclusione di progressione all’asciutto e/o in grotta che richiede superamento di pozzi con corda. 
  • 1.2  Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico a programma Completo. 
  • 1.3 Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico a programma Ridotto quando vengano riconosciute precedenti esperienze di esplorazione con penetrazione.
  • 1.4 Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.5 Il programma del Corso Completo/Ridotto, il percorso didattico per gli Istruttori e gli Assistenti sono contenuti nelle Linee Guida Istruttori.
  • PREREQUISITI 
  • 2.1  18 anni compiuti al momento della domanda d’iscrizione al Corso. 
  • 2.2 Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni. 
  • 2.3 Brevetto PTA Tek-In o equivalente.
  • 2.4 100 immersioni d’esperienza registrate (non fanno parte le immersioni didattiche);
  • 2.4.1 Di cui almeno 30 effettuate ad almeno 30 m;
  • 2.4.2 Di cui almeno 10 effettuate dopo il conseguimento del Brevetto prerequisito.
  • ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE 
  • 3.1  Muta idonea a: 
  • 3.1.1 Ambiente in cui si svolge il Corso; 
  • 3.1.2 Tempi di permanenza in acqua.
  • 3.2 GAV con spinta in funzione della configurazione adottata. Il GAV deve essere in grado di permettere la risalita al subacqueo ed al compagno, nella peggiore evenienza possibile.
  • 3.2.1 Monocamera se abbinato a muta stagna;
  • 3.2.2 Bicamera se abbinato a muta umida.
  • 3.3 Configurazione “Bibombola a Bombole Indipendenti” (sconsigliato Bibombola 12+12 l a 250 Bar):
  • 3.3.1 Bibombola a Bombole Indipendenti da 4000 normal-litri;
  • 3.3.2 2 erogatori indipendenti con attacchi DIN ciascuna bombola;
  • 3.3.3 Manometro ogni bombola;
  • 3.3.4 Fruste di lunghezza adeguata a non costituire fonte di problemi in caso di strettoie;
  • 3.3.5 Protezione per le rubinetterie.
  • 3.4 Contrassegno su tutti gli erogatori in funzione della miscela erogata.
  • 3.4.1 Contrassegno riconoscibile sia in modo visibile che tattile.
  • 3.5 Copertura di sicurezza che impedisca la respirazione istintiva apposta su ciascun erogatore di miscele/gas con O2 > 40%.
  • 3.6 Bombole con codifica colore e/o scritte o adesivi giganti indicanti il tipo di gas o miscela contenuta.
  • 3.7 Cartellino, su ogni bombola, indicante percentuali di ogni gas e massima profondità operativa (MOD).
  • 3.8 Rocchetto con almeno 100 m di sagola.
  • 3.9 Rocchetto di soccorso con almeno 30 m di sagola.
  • 3.10 Doppia strumentazione per la misurazione del tempo e della profondità.
  • 3.11 Doppia lavagnetta o notes subacqueo.
  • 3.12 Doppia dotazione di forbici o tronchesini tagliasagola.
  • 3.13 3 fonti di luce con un tempo luce totale pari al doppio del necessario.
  • 3.14 Casco protettivo tipo canoa, montagna o anti infortunio.
  • 3.15 Maschera di scorta.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI 
  • 4.1Training PTA Speleo. 
  • 4.2 Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria. 
  • 4.3 Schede errori per i debriefing valutativi.
  •  5 REGOLAMENTO ESECUTIVO 
  • 5.1  Immersioni in acque libere a profondità compresa tra 10 e 40 m. 
  • 5.2 Immersioni in grotte facilmente accessibili e con morfologia che consente in ogni momento di procedere in coppia affiancata nonché un’agevole esecuzione degli esercizi. 
  • 5.3 Pianificazione delle immersioni con l’utilizzo di tabelle ad aria. Lo Studente, se ne è in possesso, viene invitato a portare in acqua computer subacquei; comunque il piano decompressivo sarà quello pianificato a tabella.
  • 5.4 Fino a 2 immersioni al giorno.
  • 5.5 Incremento di 1/3 (+33%) dei tempi di sosta della tappa ai 3 m quando gli intervalli di superficie sono inferiori alle 2 ore.
  • 5.6 Sosta prudenziale di 5 minuti a 5 m per immersioni ripetitive molto prossime al limite curva.
  • 5.7 Decompressioni in Eanx e/o Ossigeno mantenendo tempi dell’Aria.
  • 5.8 Pianificazione scorta di aria con la “Regola di 1/3”.
  • 5.9 Verifica da parte dello Studente del contenuto delle bombole (composizione miscela e pressione in bombola) mediante idoneo strumento e metodo.
  • 5.10 Registrazione e controfirma da parte dello Studente, su apposito modulo, dei valori risultanti dall’analisi e della Massima Profondità Operativa (MOD) per la miscela analizzata.
  • 5.11 Allestimento e posizionamento lungo il percorso penetrativo – ove pianificata decompressione – di stazione decompressiva fissa costituita da:
  • 5.11.1 Bombola di capacità adeguata ogni subacqueo;
  • 5.11.2 Doppio sistema di erogazione;
  • 5.11.3 Manometro.
  • 5.12 Discesa e risalita lungo sagola guida o cima dell’ancora per immersioni dalla barca con fondale non perfettamente visibile per le immersioni in acque libere o risorgenze marine.
  • 5.13 Stesura di un filo d’arianna in tutte le immersioni con penetrazione.
  • 5.14 Costante verifica in immersione della differenza pressoria tra le bombole; entro 30 Bar.
  • 5.15 Ossigeno terapeutico in superficie immediatamente pronto all’uso in configurazione:
  • 5.15.1 Due utilizzatori;
  • 5.15.2 Volume minimo 2000 l;
  • 5.15.3 Incremento del volume minimo commisurato ai tempi di arrivo dei soccorsi.
  • 5.16 In deroga all’art. 5.15 è possibile rinunciare all’Ossigeno terapeutico in superficie quando:
  • 5.16.1 Non vi sono rischi di sovradistensione polmonare;
  • 5.16.2 La saturazione è ampiamente all’interno della curva di non decompressione.
  • 5.17 Kit di pronto soccorso in superficie immediatamente pronto all’uso corredato anche di:
  • 5.17.1 Piano di raggiungimento assistenza ospedaliera e specializzata e relativo elenco di numeri di telefono e/o frequenze radio;
  • 5.17.2 Indicazioni per il raggiungimento della località d’immersione da parte di strutture di soccorso;
  • 5.17.3 Contatto radio o telefonico immediatamente disponibile sul posto.
  •  6 RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI 
  • 6.1  In acque libere 
  •  6.1.1 Con il solo Istruttore: 1:2
  • 6.2 In grotta
  • 6.2.1 Visibilità superiore a 5 m con illuminazione artificiale con il solo Istruttore: 1:1
  • 6.2.2 Visibilità inferiore a 5 m con illuminazione artificiale con anche Assistente: 1:1
  • 7 CREDITI FORMATIVI
  • 7.1 Da Brevetto PTA Technical.
  • 7.2 Da Brevetto PTA Wreck Explorer 2° Livello. 
  • 7.3 Verso Corso PTA Technical.
  • 7.4 Verso Corso PTA Wreck Explorer 2° Livello.
  • 7 BIS CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
  • 7 bis.1 Si avvale di Crediti Formativi Professionali come all’Art. 6.3 delle Norme Generali
  • STANDARD MINIMI 
  • 8.1  Corso Completo senza Crediti Formativi: 
  • 8.1.1 Teoria: 25 ore;
  • 8.1.2 Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 5; 
  • 8.1.3 Sessioni tecnico/pratiche in grotta sommersa: 4. 
  • 8.2  Corso Completo con Crediti Formativi da Brevetto PTA Technical Programma Aria: 
  • 8.2.1 Teoria: 10 ore; 
  • 8.2.2 Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 4;
  • 8.2.3 Sessioni tecnico/pratiche in grotta sommersa: 4.
  • 8.3 Corso Completo con Crediti Formativi da Brevetto PTA Technical Programma Trimix
  • 8.3.1 Teoria: 15 ore;
  • 8.3.2 Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 4;
  • 8.3.3 Sessioni tecnico/pratiche in grotta sommersa: 4.
  • 8.4 Corso Completo con Crediti Formativi da Brevetto PTA Wreck Explorer 2° Livello
  • 8.4.1 Teoria: 7 ore;
  • 8.4.2 Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: 3;
  • 8.4.3 Sessioni tecnico/pratiche in grotta sommersa: 3.
  • 8.5 Corso Ridotto
  • 8.5.1 Teoria: in funzione dell’esperienza;
  • 8.5.2 Sessioni tecnico/pratiche in acque libere: in funzione dell’esperienza;
  • 8.5.3 Sessioni tecnico/pratiche in grotta sommersa: in funzione dell’esperienza.
trainer-evaluator

Training Trainer Evaluator

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione: Nicola Bacchetta.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

 

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto TRAINER EVALUATOR
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

TESTO IN ESAME E APPROVAZIONE
COMMISSIONI

instructor-trainer

Training Istruttore Trainer

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

 

 

 
STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto Instructor Trainer Tecnico
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi
  • 1 BREVETTO INSTRUCTOR Trainer TECNICO
  • 1.1Espletare tutti i compiti e funzioni di un Istruttore di Specialità Tecnica CMAS - PTA della Specialità richiesta
  • 1.2Condurre i corsi Istruttore di Specialità Tecnica PTA-CMAS per i quali è stato brevettato;
  • 1.3Gestire e condurre Crossover di brevetti Istruttori Tecnici rilasciati da altre didattiche riconosciute se in possesso della qualifica M3 Evaluator

  • 1.4
    Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico.
  • 1.5Si acquisisce superando positivamente la valutazione finale
  • 1.6Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.7Al corso si accede dopo aver effettuato un colloquio conoscitivo/informativo e su consenso della Presidenza.
  • 1.8Il programma dettagliato del Corso, il percorso il percorso didattico per gli Istruttori sono contenuti nelle Linee Guida Programma Istruttore Tecnico.
  • 2 PREREQUISITI
    • 2.1 Ventuno (21) anni compiuti al momento della domanda d'iscrizione al Corso.
    • 2.1.1 In deroga al punto 2.1 Diciotto (18) anni per la specialità Nitrox.
  • 2.2Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni;
  • 2.2.1Il certificato medico deve essere rilasciato nei precedenti DODICI (12) mesi secondo le normative locali vigenti.
  • 2.3Diploma o Licenza di Scuola Media Superiore.
  • 2.4Brevetto Ricreativo M3 Trainer CMAS-PTA o equivalente
  • 2.5Brevetto Istruttore Tecnico PTA-CMAS della specilità
  • 2.6Prova registrazione di aver effettuato almeno ventiquattro (24) immersioni negli ultimi 12 mesi, non fanno parte quelle didattiche;
  • 2.6.1 Prova di registrazione di almeno 20 immersioni d'esperienza condotte con le stesse tecniche, miscele e profondità operative, dopo il conseguimento  del brevetto istruttore del medesimo programma, non fanno parte le immersioni didattiche
  • 2.7Dimostrare di avere esperienza dell'insegnamento:
  • 2.7.1Aver brevettato almeno 5 Diver della specialità Tecnica interessata
  • 2.7.2Aver brevettato almeno 3 Istruttori della specialità Tecnica del livello precedente
  • 2.8Candidati Trainer per le Specialità Decompression, Technical Air/Trimix, Solo, Extended Technical, Brevetto Trainer Tecnico precedente. (prerequisito).
  • 2.8.1Candidati Trainer per le Specialità Wreck Explorer, almeno certificazione, Tek-In e Decompression Trainer
  • 2.9In deroga al punto 2.6 non occorrono immersioni di esperienza per la certificazione ai Corsi Trainer Human Factor, Scientific Deep
  • 2.10Certificato di Assicurazione cosi come previsto dall'art. 28 del "Book Standard e Procedure";
  • 2.11Essere in stato Attivo cosi come previsto dall'art. 13 del "Book Standard e Procedure";
  • 3 ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 3.1Durante l’addestramento in acque libere, ogni Istruttore deve utilizzare un'attrezzatura subacquea minima completa composta da almeno:
  • 3.2Maschera.
  • 3.3Pinne.
  • 3.4Sistema di zavorra.
  • 3.5Muta idonea a:
  • 3.5.1Ambiente in cui si svolge il Corso;
  • 3.5.2Tempi di permanenza in acqua

  • .
  • 3.6GAV con spinta in funzione della configurazione adottata e della taglia. Il GAV deve essere in grado di permettere la risalita al subacqueo ed al compagno, nella peggiore evenienza possibile.
  • 3.7Attrezzatura specifica così come richiesto dalle Linee Guide della Specialità Tecnica per la quale si richiede la certificazione.
  • 3.8Manometro.
  • 3.9Strumenti per la misurazione del tempo e della profondità.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 4.1 TrainingPTA-CMAS relarivo al corso Interessato
  • 4.2Linee guida dei corsi.
  • 4.3Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria.
  • 4.4 Serie di test di verifica
  • 5 REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1ll Corso si svolge secondo quanto previsto dalle specifiche Linee guida della Specialità Tecnica richiesta.
  • 5.2Linee Guida Programma Istruttore Tecnico (Instructor Technical Program I.T.P. CMAS-PTA)
  • 5.2.1Lo svolgimento del corso ha durata pari ai requisiti minimi del corso Diver, oppure fino a dimostrazione di essere in grado di gestire autonomamente un Corso Istruttore;
  • 5.2.2L'esito e la durata del corso sono svincolati dall'esito e dall'eventuale prolungamento del corso Istruttore gestito 
  • 5.3Per le strutture dei Corsi Trainer di Specialità si deve fare riferimento alle schede dei singoli Corsi e al Book Standard e Procedure;
  • 5.4I Corsi Trainer Nitrox, Human Factor, Scientific Deep, nonchè i Corsi Istruttore per cui il programma prevede qualifica "Provider" non richiedono necessariamente l'abbinamento a un Corso Istruttore
  • 5.5Lo svolgimento del corso ha durata pari ai requisiti minimi del corso Diver, oppure fino a dimostrazione di essere in grado di gestire autonomamente un Corso Istruttore;
  • 5.6La durata del corso è altresì vincolata in funzione ai crediti formativi che il Candidato Trainer ha conseguito;
  • 6.2L'esito del Corso è vincolato al positivo superamento della valutazione finale;
  • 6RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTE
  • 6.1Il rapporto è dato dalle Specifiche Linee Guide della Specialità Tecnica di cui si richiede la certificazione
  • 7 STANDARD MINIMI
  • 7.1 Cosi come previsto dalle Linee guida per il Programma Formazione Istruttori Tecnico (Instructor Program I.T.P. CMAS-PTA ).
instructor

Training Istruttore Tecnico

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

 

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto ISTRUTTORE
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • BREVETTO ISTRUTTORE
  • 1.1  Condurre i Corsi di Specialità tecnica PTA per i quali è stato Brevettato Istruttore. 
  • 1.1.2  richiedere a PTA il rilascio dei Brevetti, per i quali ha qualifica Istruttore, sino alla qualifica di Assistente Istruttore di tutti i programmi che è abilitato; 
  • 1.1.3 pianificare, organizzare e condurre altri subacquei in immersioni in acque libere a tutte le profondità e con l’uso di miscele per le quali è stato certificato Istruttore.
  • 1.2 Si acquisisce frequentando con successo il Corso specifico
  • 1.2.1Il Corso prevede due percorsi:
  • 1.2.2Percorso A: candidati con certificazione minima Istruttore Ricreativo M1 CMAS-PTA, o equivalente e certificazione Assistente Istruttore Tecnico PTA-CMAS della specialità 
  • 1.2.3Percorso B: candidati con certificazione minima Istruttore Ricreativo M1 CMAS-PTA, o equivalente.
  • 1.3 Si acquisisce superando positivamente la valutazione finale
  • 1.4 Si acquisisce, se in possesso di Brevetto equivalente o convertibile, tramite la procedura riportata nelle “Norme Generali” all’art. “7 – Equivalenze – Conversioni”.
  • 1.5 Al corso si accede dopo aver effettuato un colloquio conoscitivo/informativo.
  • 1.6Il programma dettagliato del Corso, il percorso didattico per gli Istruttori sono contenuti nelle Linee Guida Programma Istruttore Tecnico (Instructor Techinal Program I.T.P. CMAS-PTA) e nell’I.P. CMAS-PTA ( Instructor Program).
  • PREREQUISITI 
  • 2.1  Ventuno (21) anni compiuti al momento della domanda d'iscrizione al Corso. 
  • 2.1.1 In deroga al punto 2.1 si richiede Diciotto (18) anni per La specialità Nitrox. 
  • 2.2 Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni.
  • 2.2.1 Il certificato medico deve essere rilasciato nei precedenti dodici (12) mesi secondo le normative locali vigenti.
  • 2.3 Diploma o Licenza di Scuola Media Superiore.
  • 2.4Brevetto Istruttore Ricreativo M1 PTA-CMAS o equivalente rilasciato da Didattica da PTA riconosciuta, fino alla qualifica Decompression
  • 2.5Brevetto Istruttore Ricreativo M2 PTA-CMAS o equivalente rilasciato da Didattica da PTA riconosciuta, dalla qualifica Technical
  • 2.6Brevetto diver CMAS-PTA della specialità tecnica, o equivalente.
  • 2.7Corso percorso A: Brevetto Assistente Istruttore CMAS-PTA
  • 2.8In deroga ai punti 2.6 non è necessario avere conseguito Brevetto Diver per seguire Corsi Istruttore per il programma che prevede qualifica "Provider" e per i Corsi Istruttore Nitrox, Human Factor, Scientific Deep.
  • 2.9Candidati istruttori con percorso A: Prova registrazione di aver effettuato almeno ventiquattro (24) immersioni negli ultimi 12 mesi, non fanno parte quelle didattiche;
  • 2.9.1Prova di registrazione di almeno 20 immersioni d'esperienza condotte con le stesse tecniche, miscele e profondità operative, dopo il conseguimento del brevetto Diver del medesimo programma, non fanno parte le immersioni didattiche.
  • 2.10Candidati istruttori con percorso B: Prova di registrazione di aver effettuato almeno quaranta (40) immersioni certificate, di cui almeno 24 negli ultimi 12 mesi, non fanno parte le immersioni didattiche ;
  • 2.10.1Prova di registrazione di almeno 20 immersioni d'esperienza condotte con le stesse tecniche, miscele e profondità operative, dopo il conseguimento del brevetto Diver del medesimo programma , non fanno parte le immersioni didattiche.
  • 2.11In alternativa ai punti 2.9 - 2.9.1 - 2.10 - 2.10.1 è possibile compilare i moduli di autocertificazione per le immersioni effettuate
  • 2.12Dimostrare di avere esperienza nell'insegnamento, avendo rilasciato almeno 2 brevetti Diver del livello di specialità tecnica precedente
  • 2.12.1Il Candidato Istruttore Tek-In dovrà aver rilasciato almeno 2 brevetti diver P1
  • 2.13Candidati istruttori per le Specialità Tecniche: Decompression, Technical Air/Trimix, Solo, Extended Technical , Brevetto Istruttore livello precedente (prerequisito);
  • 2.13.1Candidati Istruttori per la Specialità Wreck Explorer Instructor, almeno certificazione Decompression e Tek-in Instructor.

  • .
  • 2.14 In deroga ai punti 2.6 - 2.8.1 non occorrono immersioni di esperienza specifica per la partecipazione ai Corsi Istruttore Nitrox, Human Factor, Scientific Deep.
  • 2.15Certificato di Assicurazione cosi come previsto di art. 26 del "Book Standard e Procedure" .
  • 2.16Essere in stato attivo così come previsto dall'art. 13 del "Book Standard e Procedure".
  • ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE 
  • 3.1 Durante l’addestramento in acque libere, ogni candidato Istruttore deve utilizzare un'attrezzatura subacquea minima completa composta da almeno:
  • 3.1.1 Maschera
  • 3.1.2 Pinne
  • 3.1.3 Sistema di zavorra e pesi
  • 3.1.4 Muta idonea a:
  • 3.1.5 Ambiente in cui si svolge il Corso;
  • 3.1.6 Tempi di permanenza in acqua.
  • 3.1.7 GAV con spinta in funzione della configurazione adottata e della taglia. Il GAV deve essere in grado di permettere la risalita al subacqueo ed al compagno, nella peggiore evenienza possibile.
  • 3.1.8 Strumenti per la misurazione del tempo e della profondità. 
  • 3.2 Durante l’addestramento in acque libere, ogni candidato Istruttore oltre all’attrezzatura minima, cosi come indicato nel punto 3.1, deve altresì utilizzare un'attrezzatura subacquea cosi come da relativa Scheda diver della Specialità tecnica.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI 
  • 4.1Training CMAS-PTA. 
  • 4.2 Linee guida dei corsi.
  • 4.3 Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria.
  • 4.4 Serie di test di verific
  •  
  • 4.5 Tabella Valutazione delle Abilità.
  • 4.6 Scheda errori immersione (solo per I corsi Technical – Extended)
  • 4.7 Piattaforma Didattica Digitale CMAS – PTA per la modalità web studio.
  • 5 REGOLAMENTO ESECUTIVO 
  • 5.1 ll Corso si svolge secondo quanto previsto dallo Specifico Percorso didattico;
  • 5.1.1 Percorso A: Linee Guida Programma Istruttore Tecnico (Instructor Techinal Program I.T.P. CMAS-PTA);
  • 5.2 Percorso B:  Linee Guida Formazione Istruttore Tecnico (Instructor Techinal Program I.T.P. CMAS-PTA);
  • 5.2.1 Lo svolgimento del Percorso B, è legato alla struttura del Corso Diver, di Specialità; che il Candidato Istruttore deve Gestire Integralmente ;
  • 5.2.2 Lo svolgimento del Percorso B ha durata: pari ai requisiti minimi del Corso Diver; oppure fino a dimostrazione di essere in grado di gestire in autonomia un Corso Diver;
  • 5.2.3 L'esito e la durata del percorso B, sono svincolati dall'esito e dall'eventuale prolungamento del Corso Diver gestito
  • 5.3 Per le strutture dei Corsi Diver di Specialità, si deve riferimento alle schede dei singoli Corsi e al Book Standard e Procedure.
  • 5.4 I Corsi Istruttore Nitrox, Human Factor, Scientific Deep, nonchè i Corsi Istruttore per cui il programma prevede qualifica "Provider" non richiedono necessariamente l'abbinamento a un Corso Diver.
  • 5.5 La durata del corso sono altresi vincolati In funzione dei Crediti Formativi che il Candidato Istruttore ha conseguito.
  • 5.6 L ‘esito del Corso è vincolato al positivo superamento della valutazione finale.
  • 6 RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI 
  • 6.1 Il rapporto è dato dalle Specifiche Linee Guida della Specialità Tecnica di cui si richiede la Certificazione
  •  
  •  
  •  
  • 7 STANDARD MINIMI 
  •  7.1 Percorso A: Cosi come previsto dalle Linee Guida Formazione Istruttore Tecnico (Instructor Techinal Program I.T.P. CMAS-PTA);
  •  7.2 Percorso B: Cosi come previsto dalle Linee Guida Programma Istruttore Tecnico (Instructor Techinal Program I.T.P. CMAS-PTA);
  •  
assistant-instructor

Training Assistente Istruttore Tecnico

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

 

Autori: Marco Braga, Roberto Menzaghi.

Collaborazione legale: Avv. Natale De Angelis

 

 

STANDARD E PROCEDURE - NORME SPECIFICHE
  1. Brevetto ASSISTENTE Istruttore TECNICO
  2. Prerequisiti
  3. Attrezzature personali specifiche
  4. Supporti didattici specifici
  5. Regolamento esecutivo
  6. Rapporto massimo Istruttore :Studenti
  7. Crediti formativi
  8. Standard minimi

 

  • 1 BREVETTO ASSISTENTE Istruttore TECNICO
  • 1.1Abilita a prestare assistenza ai Corsi PTA per i quali è stato Brevettato Assistente Istruttore
  • 1.2Abilita ad accompagnare, in immersione, altri subacquei abilitati per il medesimo livello di cui è certificato
  • 1.3Si acquisisce affiancando un Istruttore durante l’effettiva esecuzione del Corso per il quale si richiede la certificazione
  • 1.4Il Brevetto di Assistente Istruttore viene richiesto dall'Istruttore dopo averlo istruito in affiancamento ai suoi Corsi
  • 1.5l'Istruttore PTA può richiedere Brevetti sino alla Qualifica di Assistente Istruttore di tutti i programmi che insegna
  • 1.6Può fare richiesta e partecipare ad un corso Istruttore, seguendo il "percorso A"
  • 2 PREREQUISITI
  • 2.1Certificato medico di idoneità all’attività subacquea come richiesto da normativa nell’area in cui si espletano le immersioni.
  • 2.2Ventuno (21) anni compiuti al momento della domanda d'iscrizione al Programma Formativo.
  • 2.2.1In deroga al punto 2.2 si richiede Diciotto (18)anni per la certificazione di Assistant Instructor di specialità Nitrox.
  • 2.3Brevetto di qualifica Diver del medesimo programma (se a livelli: al massimo livello).
  • 2.4Brevetto di qualifica Guida Subacquea di Didattica da PTA riconosciuta.
  • 2.5Oppure Brevetto di qualifica Assistente Istruttore di Didattica da PTA riconosciuta (cross over).
  • 2.6Oppure Brevetto di qualifica Assistente Istruttore per programmi precedenti (se previsti dall'Iter Didattico).
  • 2.7Certificato di Assicurazione cosi come previsto dall’art. 26 del "Book Standard e Procedure.
  • 2.8Prova di registrazione di almeno 10 (dieci) immersioni d'esperienza condotte con le stesse tecniche, miscele e profondità operative, dopo il conseguimento del brevetto Diver del medesimo programma.
  • 2.8.1In deroga al punto 2.7, non occorrono immersioni di esperienza specifica per la partecipazione ai Corsi Nitrox Assistant Instructor o Tek-In Assistant Instructor.
  • 3 ATTREZZATURE PERSONALI SPECIFICHE
  • 3.1 Cosi come previsto da relativa Scheda Diver.
  • 4 SUPPORTI DIDATTICI SPECIFICI
  • 4.1 Training CMAS-PTA
  • 4.2Linee guida dei corsi.
  • 4.3Slide/Piattaforma PTA-CMAS per le lezioni di teoria.
  • 4.4 Serie di test di verifica.
  • 5 REGOLAMENTO ESECUTIVO
  • 5.1 L’esecuzione della formazione di un Assistente Istruttore Tecnico è legata alla struttura del Corso Diver che il Candidato Assistente Istruttore deve seguire Integralmente.
  • 5.2Per le strutture dei Corsi Diver si deve fare riferimento alle linee guida dei singoli Corsi e al Book Standard e Procedure.
  • 5.3ll Corso si svolge secondo quanto previsto dal Programma Formazione Assistenti Istruttori (P4 CMAS-PTA ).
  • 5.4Il Programma per Assistenti Istruttori ha durata: pari ai requisiti minimi del Corso Diver; oppure fino a dimostrazione di essere in grado di prestare assistenza in tutte le parti del Corso Diver.
  • 5.5L'esito e la durata del Programma per Assistenti Istruttore sono svincolati dall'esito dell'eventuale prolungamento del Corso Diver cui è abbinato
  • 6 RAPPORTO MASSIMO Istruttore :STUDENTI
  • 6.1 Cosi come previsto da relativa Scheda Diver.
  • 7 STANDARD MINIMI
  • 7.1 Cosi come previsto da relativa Scheda Diver.
  • 7.2 Cosi come previsto dal Programma Formazione Assistenti Istruttori (P4) CMAS-PTA.
extended-tech

Training - Extended Technical

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

 

Le ovvie e conseguenti estensioni dei limiti di profondità, respirando miscele a base di Elio, ci permettono di accedere in maniera più lucida e consapevole, a fasce di fondale nuove e realmente semi esplorate

Autore: Stefano Baldi.

Consulenti: Guido Capraro, Mario Marconi

Rappresenta la conclusione di un percorso che porta il subacqueo alle massime profondità, utilizzando miscele trimix ipossiche. Profondità di Brevetto 70 - 80 - 90 - 100 e 110 metri con max END 40. Stesse conoscenze e tecniche del SOLO che però qui vengono sistemate in forma più fluida e direttamente connessa alle immersioni profonde in TRIMIX. Ogni Livello corrisponde ad un brevetto certificato.
il corso consiste in:
➣ 2 lezioni di teoria
➣ 1 immersione in Trimix fino a 70 mt ( livello )
➣ 1 immersione in Trimix fino a 80 mt ( livello )
➣ 1 immersione in Trimix fino a 90 mt ( livello )
➣ 1 immersione in Trimix fino a 100 mt ( livello )
➣ 1 immersione in Trimix fino a 110 mt ( livello )

solo

Training - Solo Diving

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

Autori: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Testi: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Si ringrazia per la consulenza:xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Per le fotografie: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Il massimo approfondimento su tutto quanto trattato nel corso Nitrox e Decompression, con l'introduzione di altri argomenti e la più sofisticata e completa strutturazione di assetti, attrezzature e sistemi di immersione. Le immersioni in SOLO Diving prevedono una minuziosa pianificazione delle scorte gas, scelta corretta delle attrezzature e dei profili decompressivi, niente deve essere lasciato al caso. Durante il corso verranno utilizzate configurazione con 3 bombole decompressive, per una corretta pianificazione in solitario.
il corso consiste in:
➣ 5 lezioni di teoria
➣ 5 immersioni

tech-air

Training - Technical Air

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

Autori: Marco Braga - Roberto Menzaghi - Lorenzo Pestelli

Testi: Marco Braga - Roberto Menzaghi - Lorenzo Pestelli

Si ringrazia per la consulenza: Dr. Luca Torcello - Lorenzo Pestelli - Sebastiano Polgrossi - Nicola Bacchetta - Pietro Baggiolini

Per le fotografie: Extreme Blue Team (Maurizio Fongaro) Nepturium Team (Luciano Fiorentini) Extreme Diving Academy (Armando Testa)

Il corso di profondismo puro migliore al mondo. Il gioiello didattico della CMAS-PTA. Qui si utilizza sia Aria che Trimix, con operatività di brevetto - 47 - 54 – 60 metri in Aria e fino a 66 metri in Trimix normossico. Durante il corso vengono affrontati e approfonditi i vari argomenti legati alla narcosi d’azoto, allo stress delle immersioni tecniche, fasi principali nel profondismo, attitudine e pianificazione consumo d'aria. Questo tipo di corso rappresenta la formazione principale del subacqueo tecnico, portando ad un cambio di mentalità e consapevolezza al fine di aumentare la sicurezza in immersione. Il corso è strutturato a livelli e ogni livello corrisponde ad un brevetto certificato. Il Corso Technical può essere svolto in Aria con profondità massima 60 mt oppure in Trimix con profondità massima 66 mt.
il corso consiste in:
➣ 4 lezioni di teoria
➣ 1 immersione in Aria fino a 47 mt ( livello Air/Trimix )
➣ 1 immersione in Aria fino a 54 mt (livello Air/Trimix)
➣ 1 immersione in Aria fino a 60 mt (livello Air/Trimix)
➣ 1 immersione in Trimix fino a 66 mt (livello Trimix)

decompression

Training - DECOMPRESSION

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

Autori: Roberto Menzaghi,Marco Braga.

Testi: Roberto Menzaghi, Andrea Bellati.

Si ringrazia per la consulenza: 

Dr. Luca Torcello, Maurizio Lucchini, Nicola Bacchetta, Lorenzo Pestelli, Eugenio Gentile, Sebastiano Polgrossi.

Corso di approfondimento delle miscele Nitrox utilizzate in forma variabile (Best Mix) oltre la curva di non decompressione entro i 47 m. Caratterizza il Corso la particolare attenzione alla Decompressione , Stadio di apprendimento specifico di questo programma.
Ottimizzazione della decompressione mediante riduzione tempi grazie alle miscele fortemente iperossigenate e/o Ossigeno puro e l’utilizzo di Software decompressivo per la pianificazione delle immersioni. Il Corso Decompressione CMAS-PTA è destinato a chi desidera essere introdotto alla Decompressione in modo completo nel sapere, ma "soft" nelle profondità e nei tempidecompressivi. Indispensabile per il Technical Trimix
il corso consiste in:
➣ 6 lezioni di teoria
➣ 4 immersioni

tek-in

Training - TEK-IN

Corsi Subacquea Tecnica CMAS - PTA

Autori: Roberto Menzaghi, Marco Braga.

Testi: Roberto Menzaghi.

Si ringrazia per la consulenza: 

Dr. Luca Torcello - Maurizio Lucchini - Nicola Bacchetta - Lorenzo Pestelli - Eugenio Gentile - Sebastiano Polgrossi - Fabio Manganelli.

È un Corso orientato a fornire un approfondimento delle conoscenze e un'elevata preparazione pratica entrambi DI BASE , specificamente mirate a poter iniziare il successivo percorso CMAS-PTA nel migliore dei modi, senza più alcuna lacuna sugli elementi tecnico/pratici fondamentali.
Questo corso è destinato a chi desidera approcciare nella maniera meno aggressiva, più adeguata e flessibile la Subacquea Tecnica, venendo gradualmente accompagnato in un passaggio - dal ricreativo al Tecnico - che altrimenti potrebbe rivelarsi altrimenti inadeguato alle proprie conoscenze e abilità.
Al conseguimento del Brevetto il Subacqueo sarà in grado di condurre immersioni sino a profondità di 47 m con Aria che richiedono soste di decompressione indossando una bombola di Bail Out (non decompressiva).
il corso consiste in:
➣ 6 lezioni di teoria
➣ 5 immersioni